Gli spazi confinati

Esempi di spazi confinati:

- Pozzetti
- Cabine di manovra e/o di ispezione (per acquedotti, gasdotti e simili) con accesso da una botola
- Cabine elettriche sotterranee con accesso da una botola
- Silos
- Serbatoi
- Cunicoli
- Tubazioni
- Pozzi
- Stive di imbarcazioni
- Cavità interne di macchinari vari (laminatoi, rotative da stampa, tramogge e simili)
- Vasche di raccolta di liquidi vari (liquami da stalla, acqua, mosto, vini, prodotti chimici, ecc.)

Nota: gli spazi confinati sono spesso, ma non necessariamente, sotterranei; il serbatoio di un’autocisterna o il vano carico di un furgone per il trasporto di gas, è un esempio di spazio confinato non sotterraneo.

on 04/08/2015

Per "Spazio Confinato" si intende* un luogo di lavoro avente contemporaneamente tutte le seguenti caratteristiche:

Ø  è un luogo di lavoro occasionale o saltuario, ossia è un luogo di lavoro che non è stato progettato per un’attività lavorativa permanente;

Ø  è un luogo configurato in modo che un lavoratore possa entrarvi e svolgere il lavoro assegnatogli (i lavoratori possono essere più di uno);

Ø  è un luogo di lavoro con vie di accesso e di uscita con dimensioni limitate;

Ø  è un luogo di lavoro in cui sono presenti pericoli per la salute e/o sicurezza.

on 03/28/2015
I principali percicoli possono essere di tipo chimico, fisico, meccanico.
on 04/08/2015

Gli spazi confinati si distinguono fra loro per diverse caratteristiche:
- Configurazione interna
- Posizione spaziale
- Dimensioni dell’accesso
- Posizione dell’accesso

Gli spazi confinati si distinguono fra loro per diverse caratteristiche:
- Configurazione interna
- Posizione spaziale
- Dimensioni dell’accesso
- Posizione dell’accesso

La configurazione interna può essere:
- Aperta se non presenta ostacoli ed ostruzioni (es. un serbatoio o vasca)
- Ostruita se presenta ostacoli (ad esempio valvole, tubazioni, pompe, depositi di materiale, quadri elettrici, eccetera) che rendono difficoltosi i movimenti dei lavoratori e degli eventuali soccorritori

La posizione spaziale può essere:
- Interrata se sotto il livello del suolo
- Elevata se lo spazio confinato ha la porta di accesso situata ad altezza dal suolo = 1,2 m
- Non elevata se lo spazio confinato ha la porta di accesso situata ad altezza dal suolo <1,2 m Nota: la posizione interrata e quella elevata presentano in genere difficoltà di accesso per i lavoratori e per gli eventuali soccorritori.

Le dimensioni dell’accesso sono:
- Ristrette se il varco di accesso ha, nella sua parte più stretta, una dimensione = 60 cm che rende difficoltoso l’accesso (e l’uscita) dei lavoratori e degli eventuali soccorritori
- Non ristrette se il varco di accesso ha, nella sua parte più stretta, dimensioni > 60 cm.

on 04/08/2015